salta al contenuto

20 ottobre 2019

[05.11.2014] Trib. Forlì, 05/11/2014, est. Pescatore

Trib. Forlì Ordinanza, 05/11/2014, est. Pescatore

Art. 155 CC – Affidamento congiunto – Genitore non affidatario – Asserita dannosità dell'ambiente familiare incentrato su una coppia omosessuale Genericità delle doglianze Conseguenze Inammissibilità del ricorso.


In tema di affidamento congiunto dei figli, con collocazione presso la madre, non può essere accolta la domanda del padre volta ad ottenere un divieto di frequentazione dei minori nei confronti della compagna omosessuale della madre senza che siano provate in concreto le ripercussioni negative per i figli stessi.
  R.G. 3375/2014

TRIBUNALE DI FORLI'


Il presidente,
a scioglimento della riserva formulata in udienza;
dato atto della mancata riuscita del tentativo di conciliazione;
rilevato

  • che tra i coniugi appare istaurato un clima di forte contrasto incompatibile con la prosecuzione della convivenza coniugale, per altro già venuta nell’autunno 2013 allorché i coniugi hanno deciso di vivere separatamente;
  • che i figli vanno affidati congiuntamente ai coniugi, con esercizio separato della potestà limitatamente alle decisioni su questioni di ordinaria amministrazione, con collocazione presso la madre; che non può essere accolta la richiesta paterna di vietare la frequentazione dei figli con la compagna della madre; che infatti da un lato va considerato che già da oltre un anno i figli coabitano con la madre e con la sua compagna senza che, in fatto, possa sostenersi la ricorrenza di ripercussioni negative per i figli (la madre infatti dichiara che in tale lasso di tempo “non è sorto alcun problema”, mentre il padre dichiara che solo il figlio maggiorenne sa compiutamente della natura del rapporto che intercorre tra la madre e la sua compagna – il minore pensa invece che sia una amica della mamma che abita presso di loro – che ha provato a capire cosa pensa il figlio di tale situazione, ma lo stesso non si esprime), e la giurisprudenza ha già statuito che non esiste prova scientifica “di specifiche ripercussioni negative sul piano educativo e della crescita del minore derivanti dall'inserimento del medesimo in una famiglia incentrata su una coppia omosessuale” (Cass. Sez. 1, Sentenza n. 601 del 11/01/2013)
  • che, sull’accordo tra le parti, il padre potrà vederli quando vorrà, nel rispetto dei loro impegni e previ accordi con la madre, fermo restando che li potrà tenere con se, anche per il pernottamento, due/tre giorni alla settimana – da programmarsi mensilmente secondo le esigenze di lavoro , nonché due settimane nel periodo estivo; una settimana nel periodo natalizio, 3 gg. durante quelle pasquali (con il giorno di Pasqua e Natale alternato ogni anno);

...(omissis)...
Forlì, 5.11.2014
Il Presidente
Dr. Orazio Pescatore

Documenti Allegati

Cerca...



Amministrazione Trasparente
Fallimenti Forlì
Aste e Fallimenti Forlì-Cesena
Aste Annunci Tribunale Forlì-Cesena
Aste e Avvisi Tribunale Forlì-Cesena

InfoWeb

  • Accessi unici: 649333
  • Pagine viste: 1445307
  • Utenti Connessi: 11
  • IP: 3.209.80.87